it

Alla scoperta della Gallura

Le gite in barca rientrano tra le esperienze più richieste e suggestive per chi trascorre un soggiorno in Sardegna, permettono ai turisti ed ai residenti di ammirare i luoghi più suggestivi e rinomati della costa, dall’Arcipelago della Maddalena all’area marina protetta di Tavolara.
Sono tante le tipologie di esperienza che il territorio è in grado di offrire, la gita in barcone è ideale per le famiglie, quella in barca a vela per gli amanti dell’avventura, quella col veliero per i più romantici e quella il gommone per coloro che vogliono perdere la cognizione del tempo tra le acquee cristalline.

La rete sentieristica della Gallura offre percorsi di vario grado di difficoltà, adatti a tutti i tipi di escursionisti, ideali per chi ama fare lunghe passeggiate da solo o in compagnia immerso tra la vegetazione ed i profumi della macchia mediterranea.
Scorci panoramici mozzafiato e percorsi naturalistici ricchi di biodiversità stupiranno anche gli escursionisti più esigenti.

Il Dolphin watching è una delle esperienze più divertenti ed entusiasmanti sia per gli adulti che per i bambini. Infatti nelle acquee sarde è molto frequente l’avvistamento di delfini e balene, questi adorano i turisti e spesso li accompagnano durante tutta l’escursione.

Il Canyoning in Sardegna è praticabile nei fiumi Petrisconi, Riu Solianu a Budoni, Scala Mala a Padru, S’Unchinu Cuccuros s’ultoriu a Berchidda, Su Duttore. Il Canyon più profondo d’Italia si trova nell’Isola, Su Gorroppu è il luogo ideale dove poter fare delle escursioni, situato nel Supramonte tra Orgosolo ed Urzulei.

La visita in cantina è indicata per tutti coloro che vogliono conoscere un territorio partendo dall’enogastronomia, la Gallura, infatti, è la patria del Vermentino DOC, sono diverse le cantine del territorio in cui è possibile vivere un’esperienza di questo genere.

Fotogallery